Microsoft ha tirato fuori gli artigli: i nuovi Lumia

Forse qualcuno (molti) non sa che ieri Microsoft ha presentato a New York, e in diretta streaming in tutto il mondo, i suoi nuovi prodotti basati sul nuovo sistema operativo Windows 10.

I nuovi Lumia

Molti non sono ancora passati a Windows 10, presentato circa tre mesi fa e la casa di Redmond è già pronta, o quasi, al rilascio di Windows 10 Mobile. Il nuovo sistema operativo dedicato ai device mobili non è ancora uscito ma lo abbiamo potuto vedere in azione sui due nuovi Lumia presentati ieri: Lumia 950 e Lumia 950XL.

Sono i due modelli di fascia alta, il top di gamma della serie Lumia. Ho avuto uno dei primi Lumia, il 910, che montava Windows Phone 7.5 e devo dire che era un bell'oggetto sia a livello hardware che software (per essere uno dei primi a montare il "nuovo" sistema operativo). L'ho abbandonato quando è uscita la versione 8 visto che non era più supportato.

Da quella versione a questa sono stati fatti passi da gigante e quasi tutte le app più usate sono presenti (penso a Facebook, Twitter, Swarm, Waze, Gmail & co.). Se siete soliti lavorare in ambiente Microsoft (o in ambiente OSX ma utilizzando Office 365) questo sistema operativo è la naturale estensione su device mobili.

Il Lumia 950 è un cellulare da 5,2 pollici che monta un processore Snapdragon 808 e, attenzione attenzione, un raffreddamento a liquido per i suoi componenti interni. Ha anche una fotocamera posteriore PureView da 20 megapixel e una frontale con un sensore a infrarossi per sfruttare la funzionalità " Windows Hello" che sblocca il cellulare facendo un controllo del viso di chi lo sta utilizzando. Uscirà a Novembre al costo di 599€.

Il Lumia 950XL è la versione cicciona del precedente, con uno schermo da 5,7 pollici e un processore diverso dal fratello minore (un octa-core), monta anche questo la fotocamera da 20 megapixel e uno stabilizzatore di immagine. Può anche registrare filmati in 4k. Memoria interna da 32Gb espandibile grazie alla porta microSD. Verrà venduto a 699€.

Il vero pezzo forte però è il software, sui nuovi Lumia è supportato Continuum che ci permetterà di collegare mouse, tastiera e monitor esterno al cellulare per farlo diventare un PC attaccandolo ad una speciale Dock Station (molto piccola nelle dimensioni). Naturalmente le app interne Microsoft già supportano questa feature mentre gli sviluppatori di terze parti dovranno darsi da fare per aggiornare le proprie app.

L'ultimo Lumia presentato è il 550 e si posizione nella fascia bassa della linea con i suoi 5 megapixel di fotocamera e un quad-core come processore. Il prezzo sarà di 139$.

Il Display Dock che trasformerà il Lumia in un PC

Il Display Dock che trasformerà il Lumia in un PC