Disastro SimCity

Sim City A 10 anni di distanza da Sim City 4 è uscito ieri l'ultimo capitolo della serie e si è scatenato l'inferno; una delle novità del gioco è la necessità, per poter giocare, di essere sempre connessi a internet.

Certo che se bastasse essere connessi a internet andrebbe anche bene, il problema è che con "l'internet" ci dobbiamo collegare ai server EA che, naturalmente, ieri erano super intasati.

Questo ha portato i clienti, perché se io compro un gioco sono CLIENTE oltre che giocatore, a lamentarsi con EA attraverso qualsiasi canale disponibile.

Mi spiace ma la 'scusa' del day one, il fatto che tutti siano connessi contemporaneamente, non regge (così come non hanno retto i server :) ). Se acquisto un prodotto, pretendo che funzioni, sopratutto subito dopo averlo comprato. Con altre tipologie di acquisti cosa accade se torno a casa e non funziona o è rotto? Vado in negozio e me ne faccio dare un altro. Oppure, nel caso di "servizi" mi faccio rimborsare il costo.

Sim City

In questo caso cosa è successo? Niente. Ci vuole pazienza. Ho letto commenti su Facebook tipo "avete aspettato 10 anni, cosa vi costa aspettare un giorno ancora?". Mi costa, mi costa ben 60€ e DEVE funzionare. Purtroppo questo è un problema diffuso, è accaduto 100 giorni fa con il famoso aggiornamento day-one della Wii U che ha intasato i server Nintendo.

L'argomento always online è ampio e molto interessante, prometto di approfondirlo in un altro post più articolato a breve.