Assassin's Creed Liberation (PSVita)

Posso dire fin da subito che Assassin's Creed Liberation è uno dei migliori giochi su PS Vita. Questo per colpa della piattaforma che, per ora, non ha stimolato la creatività degli sviluppatori. Il gioco ha un certo numero di punti di forza e di idee interessanti. Il personaggio centrale, Aveline, è un protagonista meno arrogante e più dinamico rispetto all'omologo Connor di Assassin 's Creed III. (Questo diventa evidente quando i due si incontrano brevemente all'interno di Liberation)

assassins-creed-iii-liberation-1

Per la prima volta nel franchise vestiremo i panni di un assassino donna  introducendo una serie di interessanti nuove idee che sono solo parzialmente realizzate. L'idea di dover cambiare i costumi tra Assassino, Schiava e Signora potenzialmente fornisce diversi modi per affrontare gli obiettivi della missione, purtroppo però il gioco per lo più ci costringe ad utilizzare più spesso un costume rispetto agli altri due e sarete sorpresi constatando che il costume da assassino verrà utilizzato per la minor quantità di tempo. Peccato perché i limiti dati da ogni tipologia di costume sono intriganti (il costume da Signore ad esempio può corrompere le guardie, ma non può correre o scalare gli edifici) e speriamo che questa idea venga riproposta nel prossimo Assassin's Creed (sappiamo già che ce ne sarà un altro :) ).

Le location del gioco sono anch'esse meravigliose da attraversare, da New Orleans a Bayou... anche a New York e un po' di Cuba. Mentre il gioco è  abbasatanza lineare, la trama sembra saltare da un obiettivo all'altro e ci troveremo spesso a domandarci perché ogni volta Aveline decide improvvisamente di aver bisogno di trovare un pezzo da quello che possiamo solo immaginare una volta apparteneva alla prima civilizzazione. E 'un po' difficile da seguire come trama, ma non è mai noiosa.

Una delle parti più curiose del gioco è il fatto che è commercializzato come se fosse sviluppato dalla Abstergo, l'azienda "cattiva" del franchise di Assassin Creed che è in realtà una copertura per i Templari. Durante il gioco, avrete la possibilità di dare la caccia e uccidere qualcuno chiamato CitizenE per sbloccare i ricordi che "Abstergo" ha bloccato nel lettore. e ho sbloccati solo pochi e purtroppo, hanno solo resa ancora più confusa e complicata la storia con l'eccezione dell'ultimo ricordo, ovviamente.

assassins-creed-iii-liberation

Proprio come qualsiasi altro gioco di Assassin Creed , c'è molto da fare quando non stai cercando di raggiungere gli obiettivi della missione principale. Ci sono schiavi liberi, obiettivi opzionali da assassinare, punti da scalare e molto altro ancora. Se si ignora la maggior parte di questi - come ho fatto - il gioco è ancora abbastanza lungo. Senza sviluppare tutti gli obiettivi secondari, la durata dovrebbe attestarsi sulle 8-10 ore.

Una cosa da notare: come molti altri giochi per PS Vita, gli sviluppatori hanno voluto inserire a tutti i costi un puzzle che richiede l'utilizzo della fotocamera. Fortunatamente ho incontrato questo tipo di puzzle soltanto 3 o 4 volte ma se giocate, come me, quando siete fuori casa (tipicamente sul treno) dovrete essere fortunati ad avere una buona illuminazione per poter continuare a giocare.

A parte questa nota negativa Liberation fa un ottimo utilizzo dell'hardware della piccola ma potente PS Vita. Utilizzare il touch screen per raccogliere le armi da tasca, interruttore / granate o iniziare uccisioni a catena è incredibilmente intuitivo e divertente da usare.

assassins-creed-iii-liberation-2

Aveline è un personaggio interessante e che mi piacerebbe vedere in latri giochi del brand. Mentre molti dei personaggi che la circondano non sono così approfonditi come altri personaggi secondari nei precedenti giochi del franchising , le scaramucce tra lei e il suo amico - che è chiaramente innamorato di lei - Gerard sono molto divertenti.

E  'difficile passare dal gioco Assassin' s Creed III su console a Liberation sui Vita - in particolare a un anno dal completamento di Assassin Creed è: Revelations. Ho iniziato ad accusa la stanchezza da "franchise" (chi ha voglia di scalare tutte le viste per la sincronizzazione?)

Allo stesso tempo, la Liberation è un gioco degno di PS Vita  che mostra il potenziale del sistema. Ho apprezzato il gioco - proprio non tanto quanto avrei sperato - e credo che ai fan di Assassin 's Creed piacerà sicuramente.