La manutenzione di Windows (almeno fino alla versione 7)

slowPC

La situazione la conosciamo tutti. Compriamo un computer nuovo e tutto sembra funzionare a meraviglia. Cominciamo ad installare sempre più software, il computer conseguentemente si riempie di programmi, di dati. Spesso di queste variazioni non ci preoccupiamo, perché utilizziamo il computer per lavorare o navigare e non abbiamo tempo o voglia (o semplicemente ci dimentichiamo) di utilizzare tutte le funzioni ed utilità di sistema che ci permettono di mantenerlo sempre al massimo delle sue funzioni. Così, nel giro di un paio di anni, cominciamo a lamentarci che il nostro PC è diventato estremamente lento, vengono fuori conflitti di sistema, la navigazione ne risente… Il fatto è che un computer ha bisogno di essere costantemente tenuto sott’occhio e in ordine. Ma per l’appunto, non tutti hanno le capacità, il tempo o la voglia per farlo. Per qualsiasi appassionato di informatica e tecnologia (compreso il sottoscritto) è abbastanza normale seguire personalmente tutti questi dettagli e non delegare a (software) terzi il compito di far filare tutto liscio nell'esecuzione dei processi del proprio computer. Se nel 1974 Robert Pirsig scriveva "Lo zen e l'arte della manutenzione della motocicletta", oggi si potrebbe tranquillamente parlare de "Lo zen e l'arte della manutenzione del computer": per quanto l'informatica sia entrata nella vita di tutti e stia influenzando in modo sempre più massiccio tutti i settori economici e sociali, bisogna anche dire che sono poche le persone che si prendono il tempo e l'impegno per capire i meccanismi che regolano il proprio computer. Per questo esistono prodotti che vogliono semplificarci la vita, impedendo la formazione di accumuli di dati e programmi inutili che rallentano la performance del nostro PC. In questo modo il computer stesso ne guadagna in longevità mentre il programma di ottimizzazione di turno si occupa di tenerlo in ordine lavorando in background, permettendovi di andare avanti con il lavoro quotidiano.

Tra i programmi che offrono questo tipo di servizio ricordiamo Simplifast (programma scaricabile qui e sviluppato in partnership con Microsoft, che quindi si presta particolarmente bene ad essere utilizzato su sistemi operativi Windows), Glary Utilities (utility gratuita il cui focus principale è l'eliminazione dei file non più utilizzati e delle chiavi di registro errate), TuneUp (un'utility utile soprattutto per minimizzare l'uso di risorse da parte dei processi in background e per liberare spazio su disco).