Dishonored - miglior gioco del 2012?

Dishonored. Cosa potrei dire che non sia già stato detto nelle centinaia di recensione italiane ed estere (http://www.metacritic.com/game/pc/dishonored) uscite fino ad oggi? Potrei dire che è una nuova IP che ha disatteso le aspettative, che ha mancato l'obiettivo  di diventare il miglior gioco del 2012. Sarebbe qualcosa che nessuno ha detto ma sarebbe una bugia.

La verità è che Dishonored è probabilmente il miglior gioco uscito nel 2012 (almeno fino ad oggi), sicuramente la migliore IP degli ultimi anni, non che ne siano uscite così tante a onor del vero.

Arkane Studios ha miscelato alla perfezione Thief e Deus Ex (questi sono i giochi che io "vedo" più vicini a Dishonored). Molti lo hanno accostato anche ad Assassin's Creed e Bioshock. Ambientazione steampunk, proprio come Thief, un protagonista, Corvo Attano, senza voce e senza volto ma con una missione importantissima da completare, salvare la figlia della reggente assassinata e ristabilire il proprio onore infangato dall'accusa di essere proprio lui l'assassino della reggente.

Oltre all'impianto grafico e al level design notevole, quello che colpisce maggiormente e fa diventare Dishonored un capolavoro è quello che può regalare il gameplay grazie ad un game design di altissimo livello.

Dishonored mescola sapientemente elementi RPG, Stealth e Sandbox regalando un'esperienza veramente unica. Le possibilità per portare a termine un obiettivo sono molteplici. Possiamo sfruttare i cornicioni e le tubature per superare posti di guardia, calarci dall'alto addormentando i nostri nemici con un colpo di balestra caricata con sonniferi e sgattaiolare all'interno degli edifici sfruttando le fognature piuttosto che buttarci nella mischia sfruttando i poteri in nostro possesso. E sono proprio questi poteri a darci maggiore libertà di scelta; potremmo saltare di nascondiglio in nasondiglio grazie al teletrasporto, oppure entrare letteralmente in possesso del corpo di una guardia o di un topo sfruttandone le peculiarità.

La versione da me testata è quella per PC e leggendo le varie recensioni in rete sembra che sia decisamente migliore rispetto a quella per PS3 e Xbox360, il consiglio è quindi, potendo scegliere, di acquistare la versione PC.

Con un punteggio metacritic di  91 si propone sicuramente come miglior gioco del 2012 anche se in UK non è riuscito a scalzare dalla vetta della classifica FIFA 2013. Naturalmente dobbiamo ancora mettere le mani su un altro "capolavoro" anche se non è una nuova IP: Assassin's Creed III.

[gallery link="file" columns="3" orderby="rand" size="small"]