Edge e l'evoluzione delle riviste digitali

edge_logo_w595

Finalmente sembra che qualcosa si inizi a muovere nel placido mondo delle versioni digitali di riviste cartacee.

Se seguite questo blog o mi conoscete sapete che sono un discreto videogiocatore, tempo libero permettendo. Quando internet non era cosí diffuso come oggi e online si trovava poco o niente, per tenermi informato sul mondo videogames ero solito leggere le diverse riviste acquistabili in edicola. Dalla storica Zzap! a The Games Machine (realizzata ancora oggi, anche in versione digitale), da K a Zeta (ho ancora un numero di "videogiochi" del 1985/1986).

Successivamente, vuoi perché Zeta ha chiuso i battenti, vuoi perché i contenuti sul web sono diventati sempre maggiori e sempre piú aggiornati, ho vagato tra diverse riviste senza mai affezionarmi ad una in particolare.

Solo una rivista ha riacceso in me la 'passione' per la carta patinata, l'inglese EDGE.

Edge

Visto il costo decisamente alto, circa 11€, ho iniziato ha comprarla in versione digitale su Zinio al costo di poco meno di 4€. Leggo anche altre riviste su iPad domandandomi comunque sempre il perché pochi sfruttino le peculiarità del device per migliorare l'usabilità e l'esperienza di lettura.

Mi é naturalmente chiara la differenza di costi tra mettere a disposizione la versione "pdf sfogliabile" della rivista e rivisitarla in modo da offrire al lettore digitale, appunto un'esperienza piú profonda. Sono stato piacevolmente colpito quindi, qualche giorno fa quando, aprendo per curiosità la versione di EDGE per l'edicola di iPad, ho potuto scaricare gratuitamente un assaggio di quella che sarà la nuova versione della rivista dedicata per il tablet di casa Apple.

Finalmente leggere EDGE su iPad sarà piacevole e divertente. Aprendolo troviamo copertine dei giochi animate, gallerie di immagini, video a corredo degli articoli, impaginazioni che facilitano la lettura. Per essere una prima prova di 'digitalizzazione' avanzata della rivista é veramente molto promettente. Consiglio tutti gli appassionati di videogiochi come me, ma anche aoltanto i curiosi, di scaricare questa versione FREE e dirmi cosa ne pensa.

Speriamo che questo sia solo l'inizio e che anche le case editrici italiane facciano uno sforzo per aggiornare la propria offerta sganciandosi dal vecchio e scomodo pdf.

Buona lettura!

 

Enhanced by Zemanta