Pirateria e Nintendo DS

NintendoDS3G Nintendo ha calcolato le perdite dovute alla pirateria sulle vendite di videogiochi per la sua console portatile Nintendo DS.

In Europa la situazione sembra ben più grave rispetto a quella statuintense (11% di perdite) e giapponese (7% di perdite) con 45% di perdite nel periodo tra Aprile e Dicembre 2009.

Lo scorso Giugno Nintendo ha monitorato dieci siti europei che permetto lo scaricamento di copie illegali di giochi per DS e ha valutato la perdita in 10,7 miliardi di dollari.

Secondo uno studio promosso dalla US Entartainment Software Association al mese di Dicembre 2009 le nazioni europee che hanno ‘piratato’ di più sono Italia, Spagna e Francia.

Fonte della notizia EDGE online.

Aggiungo una mia nota personale che non vuole ‘giustificare’ la pirateria ma contestare i calcoli fatti da Nintendo sul volume di affari perso, se io scarico “Giulia a scuola di equitazione” per vedere di che cavolo di gioco si tratta non è necessariamente detto che sia una vendita mancata, molto probabilmente, anzi sicuramente, non avrei speso un soldo per comprare un gioco del genere.