Semo quella razza

Noi semo quella razza che non sta troppo bene,
che di giorno salta i fossi e la sera le cene.
Lo posso gridà forte, fino a diventà fioco:
noi semo quella razza che tromba tanto poco!
Noi semo quella razza che al cinema s’intasa
per vedè le donne ignude e farsi seghe a casa.
Eppure la natura c’insegna, sia sui monti sia a valle,
che si pò nàsce bruchi e diventà farfalle!
Ecco, noi semo quella razza che l’è fra le più strane,
ché bruchi semo nati e bruchi si rimane.
Quella razza semo noi ed è inutile fà finta:
c’ha trombati la miseria e semo rimasti incinta

Bozzone in Berlinguer ti voglio bene