La tua "seconda vita"

Ultimamente ho avuto la possibilità di affacciarmi, per lavoro, al mondo virtuale di Second Life scoprendo un sacco di cose interessanti.
Prima di tutto cos'è: fondamentalmente è un MMORPG (massive multiplayer online role playing game). Forse potremmo togliere la parola game finale visto quello che sta succedendo a questo secondo mondo.

Il gioco fornisce ai suoi utenti (definiti "residenti") gli strumenti per aggiungere al "mondo virtuale" di Second Life nuovi contenuti grafici: oggetti, fondali, fisionomie dei personaggi, contenuti audiovisivi, ecc. La peculiarità del mondo di Second Life è quella di lasciare agli utenti la libertà di usufruire dei diritti d'autore sugli oggetti che essi creano, che possono essere venduti e scambiati tra i "residenti" utilizzando una moneta virtuale (il Linden Dollar) che può essere convertito in veri dollari americani.

Molti personaggi che partecipano al gioco sono programmatori in 3-d che hanno guadagnato ingenti somme di (vero) denaro vendendo gli script dei propri oggetti creati per essere utilizzati dentro il gioco. Second Life viene comunemente utilizzato dai suoi utenti per proporre agli altri partecipanti conferenze, file musicali e video, opere d'arte, messaggi politici, ecc.; si è inoltre assistito alla creazione di numerose sottoculture all'interno del gioco, che è stato studiato in numerose università come modello virtuale di interazione umana: le possibilità grafiche e di interazione tra partecipanti offerte dal gioco sono infatti potenzialmente infinite. (da Wikipedia)

Molte grosse società stanno aprendo una sede virtuale in Second Life, l'agenzia giornalistica Reuters ha un suo palazzo di tre piani nel quale potete incontrare, ad orari d'ufficio, uno dei loro giornalisti (quando vi sarà possibile contattarli nella vostra 'prima vita' ? ), IBM e Sun hanno la loro 'isola' nella quale organizzano convegni, seminari e riunioni interne all'azienda.
Il 1 Dicembre inizierà la trasmissione Big Brother direttamente online nella quale alcuni personaggi virtuali (ma guidati da persone reali) saranno chiusi per almeno otto ore dentro la 'casa' visitabile da tutti.
Addirittura sono stati organizzati veri e propri concerti: gli U2 e Suzanne Vega per esempio.
Insomma le possibilità sono praticamente infinite. Per quanto mi riguarda sono online con il nome Lawrence Ratite e mi sto un po ambientando un questo mondo incredibile. Prossimamente acquisteremo un pezzetto di terra e apriremo il nostro laboratorio online.

Questo è il sito ufficiale, il programma è gratuito, naturalmente si possono acquistare Linden comprandoli con euro veri da utilizzare per varie attività ma non è assolutamente obbligatorio per godersi l'ambiente.
Spero di poter aprire un giorno un mio negozietto virtuale di...non ve lo dico, sorpresa! :)

Tags: , ,